Passa ai contenuti principali

Post

Sicilia. Crocetta:”Appello alle forze democratiche progressiste e di sinistra. Uniti si vince”.

Palermo, 1 set. “Il tema delle alleanze e della candidatura a presidente del centro sinistra, continua a dividere i potenziali alleati di un cartello democratico e di sinistra che può essere vincente per dare ulteriore slancio alle politiche di risanamento, di sviluppo e coesione avviate in questi anni. Per amore dell'unità non ho riproposto l'automatismo della mia ricandidatura, ma il percorso per un confronto unitario e democratico su programmi e candidati. Tale percorso, nella mia proposta, si concretizza con le elezioni primarie da svolgersi il 17 settembre. Mi addolora pensare che le forze a sinistra del Pd abbiano già scelto un percorso separato. Ho sempre pensato all'unita come un grande valore e come presupposto essenziale per portare avanti i processi di rinnovamento della società. Io non ho mai detto "o me o nessun altro!". Ho detto piuttosto: confrontiamoci, diciamocele tutte, rimarchiamo le nostre diversità, ma diamo un senso forte a ciò che ci unis…
Post recenti

INTERVISTA A CROCETTA

IL MEGAFONO SICILIANO RIUNITO A TRABIA - PRESA DI POSIZIONE

Trabia 5 agosto 2017

Si è riunita ieri e oggi, alla presenza di circa 150 quadri provenienti da tutto il territorio siciliano, la direzione regionale del megafono che ha approvato il seguente documento:

Il Megafono esprime la propria preoccupazione sul metodo scelto da alcune forze di maggioranza, rispetto alla candidatura del presidente della Regione. E’ prassi consolidata nel centro sinistra, che il presidente uscente venga ricandidato a meno di non trovarsi di fronte a fatti gravi, che rendano inopportuna la candidatura. Crocetta è il primo rappresentante del centro sinistra che dal 1946 in poi, ha vinto le elezioni con mandato popolare;

La Sicilia che abbiamo trovato nel 2012 era sull’orlo del fallimento, con un bilancio in default, con 11 punti di Pil persi in 7 anni e con ben 300mila lavoratori che avevano perso il posto di lavoro; non utilizzava i fondi europei, era tra gli ultimi posti per i livelli essenziali di assistenza sanitaria. Era la Sicilia delle prebende, delle clien…

CROCETTA: PISTORIO SI DIMETTA

Sicilia. Crocetta a Pistorio:”Assessore, si dimetta”

Palermo, 13 giugno “On Assessore Pistorio, spero che Lei vorrà prendere atto
che i fatti di oggi, pubblicate da "lasicilia.it" (http://www.lasicilia.
it/news/politica/88497/non-solo-commenti-da-caserma-nelle-intercettazioni-
pistorio-rassicura-morace-tutto-fatto-e-nelle-carte-spunta-pure-cuffaro.html),
che la descrivono come un attivo corteggiatore - naturalmente politico, per
carità!- vadano ben oltre le "conversazioni da caserma", da lei classificate,
per minimizzare pettegolezzi su miei comportamenti completamente inesistenti,
che però hanno determinato mesi di intercettazioni nei miei confronti,
colpevole di nulla, neppure di nutrire sentimenti nei confronti di  un segreto
innamorato, che in un paese civile rientrerebbe fra i diritti inviolabili di
qualsiasi cittadino.
Vede, Assessore, nel rassicurarla rispetto al mio perdono cristiano - io non
riesco ad odiare nessuno neppure quelli che mi vogliono uccidere - io ritengo

DISABILI SICILIANI: CROCETTA LE ASP STANNO EROGANDO ASSEGNO DA 18.000 EURO ANNO

Sicilia. Disabili, Crocetta: "Le Asp stanno erogando l'assegno di cura”. Palermo, 12 giu. “In merito alle diverse voci circolate in questi giorni, voglio rassicurare tutti che la Regione ha già compiuto tutti gli atti necessari per erogare ai soggetti con disabilità gravissima, l'assegno di cura di 18 mila euro l'anno, il più alto in Italia rispetto a tutte le altre regioni”. Lo dice in una nota il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta. “Preciso inoltre – continua il presidente - che l'attuale fondo per la disabilità in Sicilia, dopo l'ultima finanziaria, è di 240 milioni di euro per l'assistenza e 300 milioni per l'assistenza integrata da parte delle Asp. Le Aziende sanitarie hanno già ricevuto i fondi per l'assegno di cura da destinare alle persone con disabilità. Per poter accedere a tali fondi, il soggetto interessato deve siglare un patto di cura per assicurare che tali risorse verranno utilizzate per il benessere della persona…

CROCETTA PRESENTA #RIPARTE SICILIA

LUMIA: ISTITUITA COMMISSIONE INCHIESTA SU FEMMINICIDIO

Femminicidio: istituita Commissione d’inchiesta al Senato per combattere il fenomeno con più efficacia
Oggi il Senato ha varato l’istituzione di una Commissione d’inchiesta sul Femminicidio, con poteri forti e simili a quelli già sperimentati dalla Commissione Antimafia, per comprendere le caratteristiche del fenomeno e predisporre i migliori strumenti per prevenirlo e contrastarlo. Il femminicidio è diventato una piaga. Non passa giorno in cui non si consumano gravi fatti di violenza contro le donne. Mariti, fidanzati, parenti, sconosciuti … che colpiscono con una violenza inaudita. E’ chiaro ormai che il problema è profondo e bisogna reagire con rigore e sistematicità. Abbiamo già approvato la legge sul femminicidio, prevedendo norme penali e di prevenzione molto severe. Ma non basta. C’è un problema culturale che va affrontato sul maschilismo diffuso nella nostra società. I dati fanno rabbrividire. Nel 2016 sono state120le donne morte strangolate, accoltellate, bruciate. Dal2006 al 2…