Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2016

LUMIA ACCORDO STORICO COL GOVERNO 2 MILIARDI PER LA SICILIA

Due miliardi di euro alla Sicilia. Finalmente viene applicato lo Statuto DI GIUSEPPE LUMIA · 27 OTTOBRE 2016 palazzo-dorleansTra la Regione Siciliana e il Governo nazionale si è finalmente giunti ad un’intesa che prevede il riconoscimento di 2 miliardi di euro l’anno alla Sicilia di entrate fiscali che si determinano nell’Isola. Intesa che recupera un ritardo di decenni e che non prevede il trucco, largamente praticato nel passato, di legare risorse aggiuntive a nuove funzioni da porre a carico del bilancio regionale. In questo modo si dà attuazione a quanto previsto dallo Statuto della Regione Siciliana. Un accordo storico? Penso di sì. Non è retorico o grossolano sostenerlo. Un bel risultato per il governo Crocetta. Va dato atto anche al governo Renzi di aver chiuso un contenzioso che mai nessun altro governo aveva avuto il coraggio di chiudere. Un accordo che va sottolineato: prevede risorse permanenti, intorno ai due miliardi di euro l’anno; non attribuisce nuove funzioni a c…

LUMIA: IL DDL SUL CAPORALATO È LEGGE

Ricordate il disegno di legge sul caporalato approvata al Senato? Anche la Camera l’ha votato. Adesso è finalmente legge! Un altro buon risultato di questa travagliata legislatura. Fino ad ora sul caporalato si sono sprecati fiumi di parole, inchieste, denunce … . Quante volte abbiamo visto scorrere sotto i nostri occhi immagini sconcertanti di sfruttamento e di riduzione in stato di schiavitù di uomini, donne e spesso anche di bambini. Insomma, ci troviamo di fronte a persone costrette a lavorare in condizioni disumane, in aree ben precise del nostro Paese. Al Sud, certo, ma pure al Nord non si scherza. Purtroppo dalla stessa Europa stavolta non arrivano segnali incoraggianti. Il fenomeno, infatti, si espande in diversi Paesi dell’Unione ed in molti settori dell’economia, dall’agricoltura all’edilizia alla manifattura. I dati parlano chiaro. Secondo un’indagine realizzata dalla FlaiCgil sono 80 gli epicentri dello schiavismo in Italia. Si tratta di 400 mila persone che lavorano per…

CROCETTA SU ARRESTI SANITÀ CATANIA

Sicilia. Crocetta:” Diaverum, verso la revoca dell'accreditamento”

Palermo, 19 ott. “Saremo inflessibili nei confronti dello scandalo Diaverum, è
intollerabile che ci siano medici ed imprenditori che lavorano non per
migliorare i servizi offerti ai cittadini, ma per sottrarre risorse al pubblico
erario speculando sulla salute degli ammalati”.
Lo dice in una nota il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta.
“E' una vera e propria forma di sciacallaggio e non ci lascia affatto
indifferenti il fatto che, il rappresentante dell'impresa, si chiami Messina
Denaro anche perchè non si tratta di una casualità. Sono infatti cugini di
secondo grado,  non proprio un rapporto lontano di parentela, anzi
vicinissimo.
Già con Lucia Borsellino – continua Crocetta - ci eravamo preoccupati di
questa situazione, interessando gli organismi competenti. L'inchiesta della
Procura della Repubblica, apre adesso un libro che intanto fa luce sulla truffa
ai danni della Regione. Tale fatto per noi …

INTERROGAZIONE SEN LUMIA SULLA BLACK BOX

ePub Versione per la stampa Mostra rif. normativi Legislatura 17 Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-06326 Atto n. 4-06326 Pubblicato il 15 settembre 2016, nella seduta n. 679 LUMIA - Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. - Premesso che: come si apprende da notizie di stampa pubblicate su "Quattroruote" del settembre 2016 in un articolo di Emilio Deleidi, ripreso da un intervento uscito online su "laspia" del presidente della fondazione "Caponnetto" Salvatore Calleri, si fa luce sul ruolo delle scatole nere (black box) installate nelle autovetture. Le compagnie assicurative prediligono questo strumento, tanto da volerlo rendere obbligatortio per tutti i veicoli. Le scatole nere sono dei dispositivi elettronici utilizzati per raccogliere, trasmettere e conservare diverse informazioni (posizione, orari, accelerazioni, eccetera). Sono strumenti utili a ricostruire le dinamiche degli incidenti stradali e così attribuire responsabilità, contrastare il…